La scuola dell’infanzia Carando partecipa al Contest #Ioleggoperché# “Nel mondo che vorrei”

La scuola dell’infanzia Carando partecipa al Contest #Ioleggoperché# “Nel mondo che vorrei” con la realizzazione di libri che saranno presentati presso la Libreria Ipercoop durante la manifestazione che si svolgerà dal 20 al 28 novembre.

Perché creare un libro?
Ad alta voce ogni giorno leggiamo un libro, sulle seggioline due teste si avvicinano per leggere con gli stessi occhi, tra gli scaffali tanti volumi tra cui scegliere. Ma forse che cosa è un libro si può capire solo realizzandone uno.

Perché un libro materico?
“Perché se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” (B. Munari).
Perché i bambini imparino a conoscere se stessi e il mondo;
perché sono i sensi e l’intelligenza delle mani che guidano l’atto creativo, che si fa costruttore attivo di quel “Mondo che vorrei” nel quale vivrà domani il bambino di oggi.

VI ASPETTIAMO!

Ecco i nostri lavori!